Skip to main content

Il più duttile dei metalli, dopo l'oro è il più malleabile, si riduce a spessori inferiori a I/5OO di mm, che lasciano passare la luce colorandola d'azzurro. Inalterabile in acqua, si combina con lo zolfo contenuto nell'aria (principalmente sotto forma di anidride solforosa) ricoprendosi di una patina scura di solfuro. Si scioglie in acido Nitrico producendo il nitrato d'argento, caustico e velenoso e in Solforico concentrato caldo. Il cloridrico l'attacca ma non lo scioglie. In acqua regia si copre d'una patina insolubile di cloruro. E' il miglior conduttore termico ed elettrico. Raramente usato puro, s'usa legarlo con rame. L'argento s'acquista già legato col rame a titolo 800 o 925 millesimi. Si trova anche puro, in grani o globuli più o meno sferoidali, schiacciati o cavi, dalla forma e dal colore l'occhio esperto lo riconosce. L'argento a titolo si trova in lastra di vario spessore, in filo di vario diametro e, sovente, in preformati (tubicino, fettuccia ecc.) ed è più comodo del puro perché non obbliga a fondere, laminare, trafilare prima dì cominciare a modellarlo. L'argento in commercio in Italia è ordinariamente a titolo 800/1000. In Inghilterra invece il titolo dev'essere almeno 925, con soli 75/1000 di rame.

Valuta adesso in pochi click il tuo argento

Euro

Quotazione in tempo reale

Quotazione oro in tempo reale

Shopping Cart